Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Borse di studio

 

Borse di studio

A fronte di una popolazione di studenti in crescita del 19% rispetto all’anno accademico precedente, nell’A.A. 2018/2019 si sono registrati 151 studenti sudanesi negli atenei italiani (fonte). In aggiunta, molti ricercatori e scienziati sudanesi vengono a formarsi in Italia, in particolare nel polo triestino all’interno del Centro Internazionale di Fisica Teorica (ICTP) e la The World Academy of Science (TWAS), quest’ultima avente tra i suoi fondatori lo scienziato sudanese Mohamed H.A. Hassan. Inoltre, sono al momento attivi 6 accordi di cooperazione universitaria tra atenei italiani e sudanesi. Ad esempio, l’Università degli Studi di Padova nel 2018 ha sottoscritto con l’Università di Khartoum un accordo quadro per lo scambio di professori e studenti (fonte)

Sono attualmente attivi numerosi programmi di Borse di Studio per studenti sudanesi meritevoli che desiderino completare i loro studi in Italia. Per quanto concerne le borse di studio offerte dal Governo italiano dal 2013 il Sudan rientra tra i Paesi beneficiari. Inoltre, nell’ambito del bando annuale, il MAECI eroga borse di studio in favore di studenti di nazionalità sudanese: per l’anno accademico 2018/19, il MAECI ha offerto 27 mensilità per un importo mensile di € 900.

Si segnala inoltre che sono numerosi gli Atenei italiani che offrono agevolazioni e borse di studio per gli studenti stranieri. Per maggiori informazioni in generale sull’offerta formativa dei corsi di laurea, laurea specialistica, post-laurea e istruzione superiore in Italia impartiti in lingua italiana ed in lingua inglese in Italia e sulle borse di studio per studenti stranieri ed I.R.E.:


500